I colori migliori per uno stile shabby chic

I colori migliori per uno stile shabby chic

La scelta dello stile è davvero molto importante per arredare casa. Negli ultimi anni si sente spesso parlare dello stile shabby chic, ma di cosa si tratta esattamente?

Con il termine shabby si indica tutto ciò che è vecchio, logoro e consunto. Proprio da questo termine nasce l’idea di voler ricreare uno stile dall’aspetto vintage, ma al contempo curato. Lo stile shabby chic è perfetto chi desidera ricreare un’atmosfera romantica e serena, ma da dove si comincia? Dalla scelta del colore, of course!

Ecco i colori più gettonati per ricreare lo stile shabby chic

Un tocco raffinato con il grigio

Il grigio è un colore che sicuramente non poteva mancare nella palette shabby chic. Si tratta, infatti, di un colore neutro molto elegante e per niente banale. Questa colorazione è a metà strada tra il bianco ed il nero e si sposa perfettamente con diversi colori. Il grigio conferisce all’ambiente un tocco di raffinatezza che non guasta mai e si può optare per una delle svariate sfumature, come il tortora molto utilizzato sia per le pareti che per l’arredamento.

Rosa antico per un soggiorno in stile vintage

Il rosa antico è perfetto per chi vuole conferire al proprio soggiorno o sala da pranzo un tocco in più, magari usando anche dei motivi o dei dettagli. Tra i motivi più utilizzati vi sono quello a righe e quello a pois. Per lo stile shabby chic, però, non è indicato solo il rosa antico, ma anche quello pastello. Quest’ultimo è adatto non solo per le pareti, ma anche per i mobili e i complementi d’arredo che faranno risultare la stanza più intima e accogliente.

Color crema per un’atmosfera shabby chic più rustica

L’arredo shabby chic generalmente è composto da mobili di colore bianco, ma qualora non li aveste e il vostro arredo è composto dal più classico color legno, allora per ricreare lo stile potete scegliere di dipingere le pareti in color crema. Le pareti di questa colorazione sono indicate per le case di campagna dove sono presenti pavimenti in pietra o in cotto. L’abbinamento tra i due si sposa benissimo, provare per credere!

Giallo per rinnovare

Il giallo è il colore che maggiormente ricorda il sole e che simboleggia un movimento di espansione. Se optate per il giallo, sembrerà subito che l’ambiente sarà rinnovato e libero dagli schemi. Il giallo, inoltre, è un colore molto vivace, leggero, che aumenta la capacità di attenzione, concentrazione e apprendimento, per questo è indicato nella camera dei ragazzi o negli studi. Questa colorazione, nello stile shabby chic, lo ritroviamo soprattutto nei tessuti, come come coperte e cuscini, ma anche negli elementi decorativi, come i fiori.

E per il bagno? Il verde

Il bagno è la parte della casa che non si sa mai con esattezza di che colore fare. Per un perfetto stile shabby chic potete optare per un bellissimo verde acqua che si va a sposare benissimo con il bianco e il color legno. Il verde acqua conferisce alla stanza un aspetto davvero unico ed è super rilassante. Tuttavia, se non volete utilizzare colori pastello o troppo brillanti, potete optare per il verde salvia. Quest’ultimo regalerà all’ambiente un’eleganza ottocentesca e per voi l’effetto relax sarà assicurato. Questa tonalità può essere mixata anche con altre come il beige o un verde molto tenue.

Il colore shabby chic per eccellenza? Il bianco!

In ultimo, ma non per importanza, troviamo il colore shabby chic, per eccellenza, ovvero il bianco. Quest’ultimo, oltre ad essere perfetto per arredo e decorazioni, è un vero e proprio must per le pareti. Il bianco è in grado di conferire all’ambiente un aspetto super luminoso e si abbina praticamente a tutte le tonalità di arredo. Perfetto anche per uniformare i diversi ambienti, questa colorazione è la scelta ideale se volete ricreare una casa in perfetto stile shabby chic in ogni suo angolo e non avete voglia di utilizzare colori che con il tempo potrebbero stancarvi.